Industria 4.0: la potenza dell'integrazione ERP e MES

Industria 4.0: la potenza dell'integrazione ERP e MES

Nei mercati globali competitivi di oggi, avere un processo di produzione snello (ossia orientato a minimizzare gli sprechi a tutti livelli: dalle scorte di magazzino, alle movimentazioni dei materiali, fino all'eccesso di produzione) è una priorità fondamentale. La condivisione delle informazioni tra la produzione e i sistemi gestionali può permettere ai produttori di raggiungere nuovi livelli di efficienza. L'introduzione dell'Internet of Things (IoT) sta rivoluzionando la produzione industriale, infatti, l'introduzione a tutti i livelli di dispositivi intelligenti nelle fabbriche offre un numero crescente di opportunità per ottimizzare la produzione attraverso l'integrazione di dati e processi.

Il motivo per cui ERP e MES possono collaborare e contribuire al successo della produzione di un’azienda è evidente. I software ERP per la pianificazione delle risorse aziendali come Microsoft Dynamics 365 Business Central, infatti, contengono informazioni riguardanti l'inventario e la domanda dei clienti e servono a gestire l’inventario, gli ordini, le risorse, la pianificazione, gli acquisti e le implicazioni finanziarie. Diversamente i sistemi MES (Manufacturing Execution System) sono sistemi che hanno la principale funzione di gestire e controllare la funzione produttiva di un’azienda, controllando effettivamente la produzione. Controllano le macchine utilizzate (i loro eventuali tempi di fermo macchina), le specifiche del prodotto e i tempi di produzione. Inoltre, il MES fornisce i dettagli per tracciare i componenti, gestire la qualità.

L'integrazione dei due sistemi aumenta l'efficienza operativa e permette alle organizzazioni di diventare più flessibili e più reattive alle richieste personalizzate e mutevoli tipiche dei mercati contemporanei. Inoltre, lo scambio di informazioni in tempo reale tra il livello di business e il livello di produzione aiuta a aumentare l'efficienza complessiva delle attrezzature, ridurre i tempi di ciclo e fornire al management una maggiore visibilità dei dati necessari per migliorare il processo decisionale.

Proviamo a scendere in dettaglio e vedere alcuni ambiti in cui l'integrazione dell'ERP con il MES può aiutare a rendere la produzione più snella:

Regolazioni della produzione in tempo reale

I cambiamenti della domanda, che sono registrati nei sistemi ERP, possono essere inseriti nei programmi di produzione per assicurare che le quantità di prodotti fabbricati siano allineate alla domanda per una produzione più snella ed efficiente. La maggior parte dei macchinari in officina è ora alimentata da sensori e meccanismi di controllo incorporati.

I tag RFID, che sono stati utilizzati per aiutare a spostare le merci da una prospettiva di logistica e di gestione della catena di approvvigionamento, possono anche essere utilizzati in fabbrica per tracciare i materiali in corso di lavorazione, instradare quei materiali in modo efficiente, gestire i rifornimenti JIT e gestire la disponibilità e l'utilizzo delle risorse. Quando sono accoppiati con altri dati riguardanti i materiali, mentre attraversano la fabbrica e alla fine arrivano a destinazione, le etichette RFID e altri meccanismi di tracciamento possono fornire agli operatori dell'impianto informazioni che consentono loro di elaborare in modo efficiente le materie prime, fino al prodotto finito.

Previsioni accurate della domanda

Una previsione errata della domanda comporta due problemi opposti, vediamoli separatamente.

Sottovalutare la domanda significa esaurire il prodotto quando la domanda dei clienti è al massimo, riducendo le entrate di un'azienda e danneggiando le relazioni con i clienti. L'insufficienza delle scorte è dannosa sia per le entrate a breve che per quelle a lungo termine, poiché i ritardi nei programmi di consegna possono danneggiare l'affidabilità percepita di un'azienda e le relazioni a lungo termine con i clienti.

Sovrastimare la domanda, al contrario, significa che l'azienda deve investire in anticipo in un sacco di scorte extra, che poi non possono essere trasformate rapidamente in un profitto. L'inventario in eccesso, che si tratti di materie prime, lavori in corso o prodotti finiti, blocca il contante, che può essere utilizzato meglio altrove. Con un inventario che in genere comprende tra il 25% e il 40% delle attività, l'incertezza della domanda è spesso la più grande influenza sui livelli delle scorte. Integrando i dati ERP e di produzione per previsioni della domanda più accurate, le aziende possono ridurre le scorte evitando la sovrapproduzione.

Consegna Just-in-Time

La consegna Just-in-time (JIT) e la precisione millimetrica che richiede sono idee che circolano da molto tempo, ma ora che le catene di approvvigionamento stanno diventando sempre più intrecciate con l'Internet of Things, le aziende hanno una grande opportunità, finora poco sfruttata, di utilizzare meglio i dati.

I manager della supply chain possono tracciare l'inventario in entrata e in uscita con incredibile dettaglio, e questa visibilità permette di reagire immediatamente ai cambiamenti. I programmi ERP possono essere più realistici incorporando tempi di produzione più rapidi basati sugli ultimi miglioramenti in officina. Le reti di sensori wireless forniscono dati che hanno un impatto sui programmi just-in-time, come il lavoro in corso, l'inventario delle parti e altro. Allo stesso modo, qualsiasi tempo di inattività dovuto ad attrezzature danneggiate o difettose può essere segnalato al sistema ERP per posticipare le date di consegna, se necessario. Anche in transito, i sensori sui container o sui camion forniscono informazioni in tempo reale sui prodotti lungo la catena di fornitura.

Evitare gli ordini urgenti

Integrando ERP e MES, i produttori sono in grado di riordinare dai propri fornitori prima che l'inventario scenda sotto un livello stabilito. Se partiamo dal presupposto che soddisfare i clienti, consegnando le richieste in un tempo concordato, può portare alla fiducia dei clienti nella competenza di un'azienda; risulta ancora più evidente che gli ordini urgenti sono uno dei principali tipi di rischi della catena di approvvigionamento a causa del loro impatto negativo sulla performance generale.

Evitare gli ordini urgenti non solo minimizza la possibilità di ritardi di produzione, ma previene anche i costi aggiuntivi sostenuti ordinando materiali all'ultimo minuto e richiedendo consegne accelerate.

Ordini di modifica senza soluzione di continuità

Una migliore integrazione del sistema permette un'esecuzione più efficiente degli ordini di modifica. Qualsiasi cambiamento di prodotto richiesto dai clienti deve essere trasferito ai sistemi di produzione il più presto possibile per evitare ritardi nell'evasione degli ordini. Allo stesso modo, i nuovi processi di produzione che hanno un impatto sui tempi e sulle spese di produzione devono essere condivisi immediatamente con i sistemi aziendali in modo che qualsiasi informazione sui prezzi o sulla consegna dei prodotti possa essere aggiornata.

IoT è uguale a qualità

I sistemi di esecuzione della produzione (MES) aiutano a snellire le operazioni di fabbrica gestendo e monitorando tutto il lavoro in corso, compresa la visibilità in tempo reale, e consentendo la tracciabilità dei materiali e dei prodotti durante il loro ciclo di vita, facilitando le azioni correttive per i prodotti difettosi. Se c'è un problema di qualità, la notifica in tempo reale ai sistemi aziendali tramite reti di sensori IoT può essere fatta per attivare le azioni correttive necessarie tramite eventi in tempo reale oppure attività programmate.

L'integrazione dei dati di manutenzione predittiva con i sistemi ERP per ottimizzare la programmazione del flusso di lavoro può aiutare i produttori a minimizzare l'impatto dell'indisponibilità delle attrezzature regolando dinamicamente la produzione. Se viene rilevato del materiale difettoso, può essere rimosso dall'inventario e restituito al fornitore. Il produttore può risparmiare denaro eliminando gli scarti dovuti a materie prime difettose e riducendo l'esposizione a richiami e possibili problemi di responsabilità.

Integrazione MES e ERP garantiscono il successo della produzione

L'integrazione del MES con i sistemi ERP permette ai produttori di impostare gli ordini di lavoro in modo ottimale. L'integrazione dei dati in tempo reale sulla disponibilità dei materiali in tutta la catena di fornitura con i sistemi ERP può aiutare i produttori a minimizzare le interruzioni e i ritardi non necessari. Poiché i processi di produzione diventano più complessi, avere la capacità di tracciare tutti i dati relativi al prodotto dalla progettazione alla consegna è essenziale per massimizzare l'efficienza della produzione.

La APP offerta da EOS Solutions integra il MES con Dynamics 365 Business Central e permette l'inserimento a sistema delle quantità prodotte e tempi utilizzati, direttamente dalle postazioni in reparto. L'inserimento delle causali delle operazioni, del codice impiegato e del numero dell'ordine di produzione può essere effettuato manualmente, ma anche tramite l'on screen keyword, o utilizzando uno scanner barcode (Usb o Bluetooth).

Dynamics 365 Business Central ti consente di eseguire tutte le tue attività con un unico sistema integrato, che agevola l'integrazione di dati finanziari, vendite, servizi e operation per semplificare i processi, consentirti di prendere decisioni più informate, migliorare le interazioni con i clienti e accelerare la crescita della tua azienda.

Se stai pensando di passare a Business Central, contattaci per definire insieme un progetto su misura per le tue esigenze.

Condividi...

Torna indietro